Archive for maggio 2013

Riunione preliminare per il progetto di Città della Scienza in 3d

Dopo vari disguidi, alla fine si è tenuta stasera la riunione preliminare per la ricostruzione di Città della Scienza in 3d.  A 700 metri di altitudine, sopra le sim dell’Amiata, ci siamo ritrovati col coordinatore  di EdMondo per capire quale supporto ci potrebbe essere fornito da Indire. Al momento seguiamo però i nostri ritmi e i nostri tempi, con calma…e pazienza: il lavoro infatti richiederà molto tempo. Nel frattempo la zona in progress è aperta ai visitatori curiosi … grazie alla pazienza e competenza di Luca Galletti, l’ingegnere che cura il progetto e ne è anche l’ideatore.

Divertenti puzzle!

Online jigsaw puzzles from JigsawSite.com

Da Città della Scienza in 3d e poi…conchiglie…

Ieri sera Luca mi ha invitato in EdMondo, sul cielo della sim Amiata, per mostrare gli avanzamenti del progetto di ricostruzione virtuale di Città della Scienza. Ho notato così i pilastri che mi hanno subito ricordato la costruzione originaria…andiamo avanti con calma apparente: dietro tutti quei piloni allineati c’è un lavoro di studio del territorio che nessuno immagina.

Approfitto di questo post per mostrare anche un’altra prodezza di Luca: la conchiglia che gli ho chiesto per la mostra dei miei alunni per il progetto Dal Grande al Piccolo, che è arrivato quasi in fase finale, almeno per il primo anno…sto pensando di proseguirlo anche il prossimo anno.

 

 

Ultime da Truffe-News!

I truffatori non smettono mai di inventare nuovi modi di spillare soldi ai poveri cybernauti! Sentite questa: ieri mentre cercavo di scaricare OpenOffice, nota suite gratuita e che vanta tanti contribuiti di gente comune che si adopera per migliorarla ogni giorno, mi trovo ad inserire il mio numero di telefono. Dato che ero, come spesso accade, in multitasking, ho cliccato e via con il donwload! Ma dopo non potevo più telefonare…cosa era accaduto?

I mascalzoni che si celano dietro al MYSOFTPACk.com, in pratica si sono nascosti nel download gratuito di Emule e OpenOffice: come qualcuno tenta di scaricarli, si inseriscono chiedendo il tuo numero di telefono e dato che ti fidi di due software che hai già scaricato mille altre volte, vai avanti senza porti domande. Ecco allora cosa fare , ma state a sentire il caso mio.

Nel mio cellulare non avevo credito! La mia compagnia telefonica allora, invece di avvisarmi, mi ha mandato in debito di 5 euro (la tariffa di acquisto truffaldina). Stamani ho chiamato per sapere cosa era successo, dato che ho un abbonamento che si attiva automaticamente l’undici di ogni mese ed ero in grado solo di ricevere le telefonate; sono così venuta a sapere che sono sommersi di richieste perché centinaia e centinaia di clienti sono stati “presi” in trappola proprio come me:- Ma perché-ho chiesto subito- non avvisate i clienti, prima di sottrarre dal loro credito questi 5 euro?- Secondo me così facendo, in qualche maniera avvallano la truffa…Qualcuno al mio fianco, ha subito detto:-Secondo me quelli della tua telefonia mobile, ci prendono pure una percentuale…-  Ovviamente non voglio credere ad una cosa simile, ma certo nella mia situazione, hanno fatto un debito per me, non voluto!

In conclusione, mi hanno rimborsato i 5 euro e adesso posso di nuovo telefonare…ma è stato un favore perché sono una buona cliente? E gli altri poveri centinaia e centinaia di clienti? Insomma…state in guardia, perché anche questo è il signor Web 2.0!