Didamatica 2013, il pomeriggio del giorno 7 maggio

Nel primo pomeriggio finalmente conosco Maria Filomia, che viene da Perugia, e mi fa compagnia prima e dopo la mia presentazione del Paese della Logica: sono la prima, ma c’è già un bel po’ di gente…sono abbastanza veloce, mi fanno persino 3 domande!
La successiva presentazione tratta della piattaforma Sonna da parte di Valentina Mucciarelli e Raffaello Brondi. L’uso di facebook combinato con un gioco sociale 3d, mi incuriosisce molto. Intanto arriva Giuliana Finco, che dopo varie epopee mi raggiunge. Il progetto Sonna continua a prevalere, in attesa della demo del gioco virtuale che vi è stato elaborato: LawVille.

A sinistra nella foto il moderatore Carrozzini, che conosce Grosseto, così come Valentina: due casi rari…
Per saperne di più, meglio collegarsi a http://www.sonna.unisi.it .
Stefano Miniati dell’università di Siena parla anche di un lavoro di bioetica, dove potranno entrare medici e infermieri per collaborare e cofrontarsi..
Finalmente possiamo vedere la demo, grazie a Cristian Lorenzini..

..
dium wp-image-4264″ />.
La sessione scientifica in auditorium, inizia con La fabbrica degli APPrendisti con Paola Pupilli. Il mondo è in cambiamento repentino, non sappiamo gli strumenti che useremo perché ancora non ci sono, quindi tutti a scuola siamo apprendisti, inventori, studenti…È stato realizzato un ambiente di programmazione: http://appiventor.mit.edu
.

È il momento di Giuliana ed il mio: tanta emozione, ma tutto bene con la Scuola di Costruzione. Mancava Pat…. La presentazione di Andrea Formigoni che presenta una esperienza della Iul, con le docenti del Laboratorio. L’esperienza dimostra che anche se gli adulti se motivati, diventano anche più bravi dei giovani..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *