A proposito di e-book

La discussione aperta sugli e-book, prosegue. Mentre si annunciano da più parti l’uscita sul mercato di strumenti sempre più raffinati, come FLEPia a colori e costosissimo, JE100, ancora a colori e  Kindle 2 , più economico ma in 16 toni di grigio, DR-800SG, non a colori, ma con connettività 3G, Asus e-book reader, gli studenti sembrano bocciarli: se adatti alla lettura, risultano assai scomodi alla studio, per l’impossibilità di sottolineare, inserire con facilità commenti e risalire rapidamente alle pagine salienti (gli e-book non mostrano il numero di pagina). In ogni caso l’accusa maggiore sembra l’affaticamento visivo. Ecco cosa dice Elvira Pollini in proposito in un articolo odierno.
Ma come insegnare e apprendere con gli e-book? Questi decreteranno la morte del libro di carta? E quali le remore da superare per un loro uso didattico? La presentazione di Mario Rotta risponde proprio a questi quesiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *