Primi passi per comunicare, Comunication’s Start

 

Qualche tempo fa avevo promesso di mettere a disposizione del materiale utile per l’apprendimento della lingua italiana, soprattutto nelle prime fasi (classi prima e seconda). Avevo infatti, delle schede di lavoro fatte a mano, che ho utilizzato variamente: ad esempio quando ero di fronte ad un problema logopedico, relativo alla pronuncia dei fonemi, oppure quando semplicemente, i bambini “altri” arrivavano all’improvviso in classe, senza conoscere una parola della nostra bellissima lingua. Spesso tali schede mi sono servite per stimolare la formulazione delle prime frasi, evidenziando le parti fondamentali dell’enunciato ed insistendo sui connettivi. Mi scuserete se ciò che metto a disposizione, ha un aspetto un po’ “antico”: le schede sono frutto di un lavoro tutto manuale, che oggi non va più tanto di moda.
Ecco quindi, che potete scaricare gratuitamente l’ebook “Primi passi per comunicare“.

 


C’è anche la versione in inglese, dal titolo “Comunication’s Start“, per coloro che siano interessati, ma considerate la presenza di talune imprecisioni e piccoli errori, dovuti alle “mani” dei traduttori d’eccezione…
Vi domanderete perché ho deciso di mettere i due ebook su Lulu.com: il passaggio su tale sito di autopubblicazione mi serve per contare i donwload. Inoltre sarà utile a tutti coloro che vorranno la copia cartacea ad un prezzo davvero modico, relativo alle spese vive di stampa e spedizione: nessun guadagno per me. Cliccando sulle due copertine, potrete richiedere la versione su carta (a volte fa comodo o fa piacere avere anche quella).
Ps: il materiale dei due ebook non è tutto frutto del mio impegno. Il materiale fu raccolto insieme ad alcuni colleghi che oggi non riesco più a rintracciare, ma con i quali  condividerò con piacere, la proprietà intellettuale, nel caso si facessero vivi. Penso di esprimere il loro pensiero sul libero uso di tutta la produzione.

Ringrazio il Prof. Fabio Massai che mi ha messo a disposizione alcuni alunni del Liceo di Grosseto, in Alternanza Scuola Lavoro: sono stati loro a riordinare il materiale, tradurlo e scansionarlo in entrambe le edizioni italiana ed inglese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *