L’intervento di Maddalena Mapelli

Maddalena ci parla di Facebook e per capire meglio cosa sia questo strumento che orami sembra monopolizzare il web, ci parla di Aldo9: un tipo il cui account è stato cancellato molte volte. Aldo9 utilizza avatar inventati, inserti e figurine che abilmente mette insieme. Il suo avatar è correlato a ciò che dice e a quanto fa in quel momento: iscrizione a gruppi, zapping sul web… La sua messa in scena nonostante tutto, risulta assai creativa, lui fa il verso e attacca fb coi suoi stessi contenuti, sta facendo una narrazione oltre il dispositivo. Molte cose che ha pubblicato,  sono in buona parte copiati. Copia e incolla cose assurde, che sembrano non avere senso, ma che legate tutte insieme, inducono a riflettere. Anche mentre fa zapping incontra elementi che utilizza in modo funzionale. Mette all’interno del dispositivo dei copia-incolla funzionali,  veri o finti. Inventa citazioni di autori famosi e inventa Cornelius, un amico inesistente cui fa dire cose del tipo “A Natale si mangia il torrone”. Parla di gruppi a cui si iscrive, che hanno tendenze naziste, fasciste ecc… e chiede di andare a vedere i commenti che ci sono. Non risponde mai a domande dirette, anche se alcuni insistentemente gli hanno chiesto cosa stia facendo. Il suo uso di fb è una sfida molto difficile, ma estremamente creativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *