Sì, è arrivato l'iPad

Sì, è arrivato, è proprio lui: l’iPad in persona!!! E’ un acquisto della scuola per la Primaria, quindi non mio, anche se mi sono accollata l’onere o meglio, a dire la verità,  il piacere di aprirlo per prima, scartarlo, rigirarlo fra le mani e finalmente, dico finalmente provarlo con la declinazione giusta per me: quella didattica!

L’oggetto è la versione 2, con 64 di memoria e niente 3g: a scuola abbiamo l’wifi, non ci sarebbe servito…anche se un collega, Gio per la precisione, mi ha fatto notare che a maggio scorso lui lo usò con la sua classe per renderci partecipi in diretta della gita nel parco del fiume Savio.

La scatoletta bianca e piatta si inizializza con facilità grazie ad un altro Gio: mio figlio che ha già l’iPhone da qualche settimana e sa benissimo cosa fare. Con movimenti sicuri lo “sistema”: e per fortuna! Chissà quanto ci avrei messo da sola! Infine le famose applicazioni: per ora gli ebook gratuiti, ovviamente solo alcuni,  qualcosa per i bambini: per ora ancora poco…vedremo nei prossimi giorni come e cosa usare davvero! Unica nota negativa: ho dovuto usare la mia mail e anche altri dati molto personali per l’account in iTunes e in Apple Store. Così ho messo delle restrizioni: niente acquisti di app senza la password! Anche se costano poco.: ogni insegnante acquisterà ciò che interessa, di solito per pochi euro davvero. Quindi è finalmente pronto! Manca solo il cavo di connessione vga per tv e videoproiettore o anche per la lim e una tastiera che mi pare opportuna per i bambini.E ora, via…a sperimentare questa nuova opportunità didattica: sarà davvero utile? Faciliterà in qualche modo l’insegnamento? Vedremo e vi terrò informati!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *