vozMe

Ho conosciuto vozMe  grazie al blog di Antonio Fini  che mette come opzione ai suoi interventi la possibilità di ascoltarli grazie ad un generatore di voce. E infatti vozMe non è altro che questo: inserisci il tuo testo e il voz te lo fa ascoltare e se vuoi te lo salva anche in formato mp3, non è semplice ma fantastico?? Quindi ho provato pure io e adesso cercherò di aggiungere, come fa Antonio, questa "possibilità" di ascoltare il mio intervento in audio, vediamo se ci riesco…

Qui l’intervento finora salvato in audio    e ora vorrei provare ad aggiungere l’icona del sonoro. Credo che dovrò scaricare un programma. Si tratta i questo file compresso che va dizzippato e caricato nella cartella  /wp-content/plugins/. Ovviamente va poi attivato. E dopo queste operazioni, vediamo se funziona davvero 🙂

Ovviamente durante le varie fasi dimentico sempre che quando dizzippo (termine orribile che nel vocabolario non credo esista)  i files stanno in una sottocartella…quindi devo ricaricare due volte con l’ftp. Poi dimentico di settare le opzioni, quindi ascolto prima il mio intervento in lingua inglese, alla fine sistemo anche l’icona di vozMe a sinistra…e fatto! Mi pare proprio una bella modifica…e oltre che utile agli ipovedenti, potrebbe divertire non poco i miei alunniSmiley !!! Quindi, grazie Antonio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *